Bandi

Home > Attività erogativa  >  Modalità di intervento  >  Bandi  >  Comunità fragile  >  I progetti sostenuti  >  S.C.S. Oltreilgiardino Onlus
 

Società Cooperativa Sociale Oltreilgiardino Onlus

Progetto "Come le api"

 

Dati tecnici e informazioni

COSTO COMPLESSIVO € 41.800
CONTRIBUTO € 7.500
Per informazioni e contatti:
Tel: 327/4081815
Sede: Viale Roma n. 78/a - Valdilana (BI)
Sito: www.oltreilgiardinonlus.it

 

Società Cooperativa Sociale Oltreilgiardino Onlus - storia e attività

Oltreilgiardino Onlus è una Cooperativa Sociale nata nel 2006 per offrire opportunità di inserimento a persone detenute ed ex detenute, e per sviluppare progetti innovativi in carcere, come la linea di prodotti solidali Impronte di Sogni (bomboniere, quadri artistici, saponi, etc.) ed il sostegno alla genitorialità.
Dal 2012 Oltreilgiardino ha sviluppato anche altri settori di intervento, in particolare rivolti a bambini, a ragazzi e famiglie: servizi educativi (quali servizi scolastici, gestione di nidi, baby-parking, ludoteche, centri estivi, servizio "casa estiva", sala di registrazione musicale, laboratori extra-scolastici), progetti di prevenzione ed educazione (in particolare il Progetto OPS!, da anni attivo nelle scuole del territorio, è un progetto sperimentale ed innovativo, rivolto alla promozione di un utilizzo consapevole dei social e delle nuove tecnologie), servizi di sostegno psicologico e counselling.
Oltreilgiardino è particolarmente interessata alla promozione di interventi innovativi e di sperimentazione sociale, nella logica del welfare generativo e della promozione della collaborazione con la comunità. I soci di Oltreilgiardino hanno un ruolo centrale nell'attivazione di interventi e servizi innovativi: la creatività e la professionale di ciascuno trovano la possibilità di esprimersi!  
Oltreilgiardino opera nel territorio Biellese, della Valsessera e della Valsesia. Siamo particolarmente attivi nel territorio di Valdilana, dove abbiamo la nostra sede e una buona rete territoriale costruita negli anni. Oltreilgiardino è in connessione con altre realtà del territorio in progetti di contrasto alla povertà educativa finanziati dalla Fondazione Impresa Sociale Con I Bambini..

 
 

Come le api - il progetto

La situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha sostanzialmente scosso e destabilizzato la quotidianità di ciascuno di noi, portando alla luce nuove esigenze. Fin da subito Oltreilgiardino Onlus si è attivata per intercettare prontamente i bisogni ed attivare interventi efficaci, con lo scopo di dare supporto alla comunità.
Grazie alla collaborazione con il Volontariato locale, e soprattutto grazie al supporto del Comune di Valdilana, con il quale sono stati riprogettati i servizi scolastici sospesi, si è attivato il servizio "Spesa Amica" che prevede la domiciliazione della spesa e dei medicinali alle famiglie del territorio di Valdilana (quasi 350 persone).
Oltreilgiardino ha subito attivato il servizio on-line #LeCoccolediOltreilgiardino, una rubrica giornaliera con piccole e preziose "coccole" e consigli utili, suggerimenti, ed attività specifiche per fasce di età e bisogni: consigli per le famiglie, spunti culinari, Progetto Ops! a distanza (per un uso quanto più possibile consapevole dei social, in particolare in questo momento di esposizione eccessiva), attività creative, idee per restare a casa in modo divertente e costruttivo, e uno speciale inserto con suggerimenti per festeggiare compleanni ed eventi in maniera alternativa (Let's Party!).
Il progetto prevede anche il servizio Hakuna Matata, per offrire supporto alle famiglie così esposte al carico emotivo, organizzativo e gestionale di questo momento storico: saranno attivati servizi di supporto ai compiti e attività domiciliari (appena possibile).
Sono previsti anche interventi per gli anziani, con supporto alla domiciliarità in caso di bisogno (servizio "A casa tua") e interventi di socializzazione anche a distanza (servizio "Tuca a mì, tuca a tì").

 

Dichiarazione referente

Dichiara la Presidente Luisa Barberis Negra:
"In questo momento di fragilità collettiva, la capacità di fare rete e di connettere le risorse, così come la voglia di sperimentare servizi nuovi e di ricreare spazi di benessere con strumenti innovativi rendono tutti noi potenziali attori di un cambiamento sociale importante.
Abbiamo battezzato il Progetto "COME le API" perché le api sono collaborative e, ciascuna nel suo piccolo, persegue un obiettivo di benessere comune: pensiamo che sia importante valorizzare il lavoro di ciascuno (Operatori, Servizi, Amministrazione, Volontari, Associazioni, Negozianti locali, etc.), affinché la rete riesca a "tenere dentro" i bisogni di tutti, inventando risposte creative e generative.
Un particolare ringraziamento alla Fondazione CRB e a Simetica per il sostegno alle diverse iniziative che realizzano interventi di supporto e sostegno, moltiplicando la ricchezza relazionale e di aiuto sul nostro territorio."