Home > News & Eventi  >  News  >  2020  >  Suoni in movimento - Percorsi sonori nella Rete Museale Biellese 2020
 

ANDATA e RITORNO - Progetto GIOVANI
Questo è un anno difficile per la realizzazione dei concerti che per loro natura non possono prescindere da principi fondamentali come la socialità o la libertà di spostarsi ma l'Associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano non si scoraggia e non intende cancellare l'attività organizzativa, ma modulare e fare tutto il possibile per mantenere viva la Musica e i luoghi che possono far sì che essa si possa esprimere.
Per questa ragione Suoni in movimento, i Percorsi Sonori che durante la stagione estiva si fanno sentire nelle splendide sedi della Rete museale del territorio biellese ci saranno, con un adeguato adattamento alle condizioni e alle indicazioni in linea con i D.P.C.M. in vigore e con eventuali successivi aggiornamenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

ANDATA e RITORNO
L'iniziativa si rinnova con Percorsi sonori di Suoni in vero e proprio movimento: un continuo gioco di allontanamento e avvicinamento in epoche e stili molto diversi, utilizzando anche "contaminazioni" con altri ambiti artistici dando origine ad una scansione musicale dalla quale scaturisce la curiosità a non perdere l'appuntamento successivo. Il calendario si intreccia con iniziative culturali diverse presenti in alcune sedi rendendo fruibile un duplice aspetto artistico.
L'iniziativa Suoni in movimento si ripropone dunque in questa veste per la III edizione, provenendo da un'esperienza di 6 anni come Itinerari musicali, ormai attesi e radicati nel territorio nel periodo estivo concomitante con l'apertura della rete museale e nonostante la necessaria rimodulazione ha considerato di non tralasciare l'obiettivo impegnativo dal punto di vista progettuale di creare un tutt'uno con l'ambiente in cui si propagano i suoni in movimento. Oltre a questo i suoni si devono muovere "bene" e per questo l'associazione N.I.S.I.ArteMusica si avvale di professionalità indiscusse nel panorama artistico e di giovani promesse del settore quali talenti in fase di affermazione, vincitori di premi, borse di studio oppure segnalati da titolate accademie con le quali è stata instaurata una fattiva collaborazione.

Il Progetto Giovani (significativo elemento della rassegna) coordinato dai giovani Camilla Patria e Tommaso Fiorini, consiste in 6 concerti; la nuova importante collaborazione con Esperienza Orchestra dell'Orchestra Filarmonica Teatro Regio Torino consisterà in 3 concerti di giovani strumentisti affiancati a professionisti della Filarmonica e vincitori di Borse di studio a loro assegnate in seguito ad audizioni selettive; oltre a questo sodalizio, tale sezione del progetto si avvale anche della partecipazione di ensemble cameristici interamente formati da giovani promettenti esecutori individuati nel panorama nazionale della musica da camera.
Si tratterà di concerti interattivi, in cui il confronto con il pubblico assumerà un ruolo importante nell'evento.
Due di questi appuntamenti realizzeranno l'obiettivo avviato nella precedente edizione rivolgendosi a coetanei aspiranti compositori allievi delle classi di Composizione del Conservatorio di Torino, inserendo nei programmi le loro opere da eseguirsi in prima assoluta. Il progetto testimonia l'impegno nella ricerca di nuovi linguaggi e nella promozione delle espressioni della contemporaneità, rivolgendosi ad un pubblico sempre più vasto, con particolare riguardo alle giovani generazioni.
L'iniziativa nel corso della sua storia ha costruito una formula sinergica unica col territorio, attraverso la connessione e la collaborazione con le associazioni, i comuni, gli enti che operano alla realizzazione delle iniziative complessive della rete museale, generando una vasta rete di partenariato che coopera con l'intento comune di proseguire nel tempo la valorizzazione dell'immagine della provincia e di valorizzare un "sistema culturale biellese" volto a far conoscere il patrimonio artistico locale sia alla popolazione del territorio che talvolta ne ignora l'esistenza, sia ad un pubblico extra-regionale, sia alle nuove generazioni fornendo l'opportunità  di mantenere viva la memoria storica e delle tradizioni locali, che per mezzo della musica, portano un indiscusso beneficio e arricchimento culturale e prosegue in questa direzione che oggi ancor più appare un debito e una sfida difficile ma positiva.

 
 
 

Informazioni:
N.I.S.I. ArteMusica
tel. e fax 0161 998105 - cell. 338 7294638   
e-mail: segreteria@nuovoisi.it  - Sito web: www.suoniinmovimento.it