attività erogativa

Home > Bi.lanciare: nel primo anno di attività superato il 40% dell'obiettivo triennale
 
 

Nel primo anno di attività dell'hub della conciliazione tra vita e lavoro superato il 40% dell'obiettivo triennale

 
 

Sono ottimi i risultati di Bi.lanciare, il primo hub biellese della conciliazione tra vita e lavoro, lanciato lo scorso febbraio 2023, che nel suo primo anno di attività ha già superato il 40% del suo obiettivo triennale.
Il progetto innovativo che può contare sul supporto fondamentale della Fondazione Compagnia di San Paolo nell'ambito della Call for Action Equilibri e della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, si è posto come una sfida articolata per il territorio: promuovere l'occupazione femminile, creare gli strumenti utili a trovare il difficile equilibrio tra casa, famiglia e lavoro e mettere a disposizione servizi educativi di qualità.

L'investimento totale di 1,3 milioni di euro per un periodo di tre anni dimostra un impegno significativo da parte delle fondazioni coinvolte. Queste notevoli risorse economiche consentiranno di consolidare e ampliare le attività, a favore del miglioramento della qualità della vita delle famiglie con figli minori.

 
 

Un'iniziativa che ha da subito trovato riscontro nel territorio rispondendo a una necessità della comunità, come dimostrano i dati del 2023:
- 126 donne iscritte, di cui il 30% sole e il 70% con partner convivente;
- 221 figli/e tra 0 e 17 anni, di cui il 39% figli unici, il 49% con un fratello/sorella, il 12% appartenenti a famiglie con 3 figli o più;
- 71 piani di conciliazione avviati;
- 285 colloqui con le welfare manager.  

Tra le diverse attività avviate nel 2023 le più significative:
- la consulenza qualificata di una welfare manager, che offre uno spazio di ascolto dei bisogni delle donne e insieme a ciascuna realizza un percorso cucito su misura per conoscere ed usufruire di servizi presenti sul territorio e strumenti di conciliazione;
- i servizi al lavoro che supportano le mamme nella ricerca attiva al lavoro, attraverso attività orientative, simulazione e invio di colloqui in azienda, percorsi di empowerment, tirocini e consulenze per migliorare il benessere lavorativo;
- i laboratori di autoimprenditorialità, per apprendere a sfruttare al meglio le risorse e le potenzialità personali, con la prospettiva di trasformare idee in azioni imprenditoriali o di libera professione;
- le attività dedicate al benessere personale: donne al fianco delle donne con la creazione di una community composta da 22 manager, imprenditrici ed esperte e l'avvio di percorsi di mentoring individuali, o ancora il teatro sociale, un'occasione per rielaborare la propria esperienza personale e confrontarsi con chi vive situazioni simili attraverso il linguaggio artistico. E ancora gli AperiMamma, occasioni conviviali per creare comunità, confrontarsi e condividere esperienze;
- i servizi educativi, per accompagnare bambini e bambine in una crescita armoniosa, creando contesti che favoriscano l'apprendimento e le esperienze attive sul territorio;
- l'orientamento precoce con laboratori di gruppo per esplorare il mondo del lavoro giocando e percorsi individuali con adolescenti alla scoperta di sé e dei propri talenti;
- la progettazione dei piani di conciliazione con le aziende Mondoffice e Orso Blu, per l'analisi dei bisogni del personale, la condivisione di nuove formule, l'accompagnamento e la facilitazione per l'accesso ai servizi.  

Alle quali si aggiungono le nuove proposte del 2024, tra cui: gruppi di auto mutuo aiuto, intesi come spazi accoglienti in cui mamme con esperienze simili si incontrano, condividono storie e promuovono la coesione e la crescita personale, formazione su misura per migliorare le proprie competenze, eventi aperti alla cittadinanza dedicati alla genitorialità, laboratori orientativi nelle scuole superiori per favorire la parità di genere, sperimentazione della figura dell'advisor in alcune classi per facilitare il dialogo tra adolescenti ed adulti e famiglie d'appoggio, coppie o persone singole che mettono a disposizione parte del loro tempo per aiutare una famiglia nella conciliazione tra vita e lavoro.  

A dare il via il webinar "Una bussola per bilanciare. Scopri i tuoi diritti tra bonus, congedi e strumenti per conciliare lavoro e famiglia" dell'8 febbraio alle 20.00 (iscrizioni qui).

 
 
 
 

Per maggiori informazioni: 
biellawelfare.it