Home > News & Eventi  >  Altri eventi  >  2015  >  Bando di concorso Infanzia rubata e Bocia
 

Infanzia rubata e bocia: bando di concorso per le scuole biellesi

 

Visita didattica alla "Fabbrica della ruota" (Pray)
per le classi partecipanti al bando "Infanzia rubata e Bocia" e premiazione
Venerdì 15 maggio 


 

Si è svolta alla "Fabbrica della ruota" di Pray (BI) del DocBi - CentroStudi Biellesi una giornata didattica per le classi partecipanti al bando di concorso indetto nelnovembre 2014 da Provincia di Biella, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Fondazione AlbertoColonnetti e DocBi, con il sostegno di Fondazione FILA e CNA Confederazione Nazionaledell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa e con la media partnership de «Il Biellese», inoccasione delle mostre Infanzia rubata. Lewis Hine: le immagini che turbarono l'America e Bocia.Il lavoro minorile nel Biellese tra Otto e Novecento.

 

Questi gli elaborati giudicati più meritevoli dalla Commissione:
- 1° Premio: classe 5° della Scuola Primaria di Zubiena, con una poesia (anche in versione sonora recitata a più voci dagli alunni) per «dar voce a tutti quei bambini sfruttati nel silenzio», frutto anche di interviste ai nonni;
- 2° Premio: classe 5° della Scuola Primaria di Occhieppo Superiore, con una serie di lettere immaginarie ai bambini che lavorano;
- 3° Premio: classi 3° A e 3° B della Scuola Secondaria di Primo Grado di Gaglianico, con alcuni racconti suggeriti dall'esperienza delle mostre.

 
 

 

A conclusione del bando di concorso a cui hanno partecipato 10 classi delle scuole biellesi, il 15 maggio si terrà una giornata didattica che prevede la visita guidata alla "Fabbrica della ruota" a cura del DocBi, la valorizzazione degli elaborati delle classi partecipanti e la premiazione delle opere che un'apposita Commissione ha giudicato come più meritevoli. I premi consisteranno in volumi di interesse storico-artistico locale messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

 
 
 

 



Il bando di concorso per le scuole biellesi promosso in occasione delle mostre Infanzia rubata. Lewis Hine: le immagini che turbarono l'America e Bocia. Il lavoro minorile nel Biellese tra Otto e Novecento prevede la consegna degli elaborati entro e non oltre il 31 gennaio 2015.

 
 
 

Gli elaborati dovranno essere inviati via e-mail a spazio.cultura@fondazionecrbiella.it oppure consegnati a mano presso Fondazione Cassa di Risparmio di Biella - Spazio Cultura, via Garibaldi 14, 13900 BIELLA. Farà fede il timbro postale o la data di invio della e-mail. Tutti gli elaborati dovranno essere corredati da un recapito e-mail e telefonico di un insegnante.

 
 
 

Dal mese di febbraio gli elaborati verranno valorizzati sui siti della Provincia di Biella e della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e pubblicati su «Il Biellese»

 
 

 
 

PER INFORMAZIONI

Fondazione Cassa di Risparmio di Biella - Spazio Cultura
spazio.cultura@fondazionecrbiella.it | 015 0991868