Bandi

Home > Attività erogativa  >  Modalità di intervento  >  Bandi  >  Arte+ 2020  >  I progetti sostenuti  >  Ex Sala Operaia di Tavigliano
 

Contributo Fondazione: € 9.000

Ente: Comune di Tavigliano

Bene: Ex Sala Operaia

Progetto: Intervento di restauro e ripristino funzionale

Tipologia: Bene architettonico

Descrizione del progetto

Nel 1889 l'amministrazione comunale di Tavigliano decise di fare costruire un nuovo edificio per la sede scolastica. Per il progetto venne incaricato l'ingegnere Eugenio Manfredi e i lavori per la realizzazione sono stati portati a termine tra il 1892 e il 1895. Il 24 maggio del 1896 l'assemblea della Società Operaia di Mutuo Soccorso, fondata nell'agosto del 1881, che partecipò all'Esposizione Nazionale Italiana di Torino del 1898 ottenendo la medaglia di bronzo, deliberò il trasferimento della propria sede nella grande sala dell'edificio scolastico (da qui il nome Sala Operaia).
Alla destinazione di sede della Società all'interno del fabbricato si deve la sua rilevante importanza storica e culturale legata al territorio. All'interno della sala principale, posta al piano rialzato dell'edificio, possiamo osservare l'importante volta affrescata con i riferimenti iconografici all'Italia, al lavoro, alla virtù, alla concordia e all'istruzione come mezzo per migliorare la condizione dei lavoratori ma anche per nazionalizzare le masse e per farle entrare a far parte dello Stato nazionale.
L'iniziativa in oggetto intende riqualificare un luogo riconosciuto nell'identità culturale della comunità di Tavigliano per destinarlo ad attività di aggregazione culturale e formativa.

 
 

Dichiarazione referente

Dichiara Gino Mantello, sindaco:
"L'intervento si inserisce all'interno del piano di restauro e riqualificazione degli edifici del centro storico di Tavigliano, iniziato nel 2008 proprio con il restauro degli affreschi all'interno dell'Ex Sala Operaia e che a oggi può dire di avere interessato tutti i fabbricati del complesso monumentale di Piazza Don Colombo. La rifunzionalizzazione dell'Ex Sala Operaia rappresenta un importante tassello anche al fine di valorizzare gli sforzi sino a qui compiuti, rivolti finora al restauro esterno del fabbricato. La scelta è ricaduta su un luogo riconosciuto nell'identità culturale della comunità di Tavigliano per renderlo uno spazio polivalente per iniziative di aggregazione, uno spazio espositivo, un luogo di introduzione alla visita dell'isolato monumentale del paese e del territorio montano circostante".

 

Informazioni e contatti

Sito web: www.comune.tavigliano.bi.it

Per informazioni:
Gino Mantello (sindaco): 015 2476036 | tavigliano@ptb.provincia.biella.it