Home > Spazi  >  Villa Poma  >  Sede

SEDE

 

Il restauro di Villa Poma

Immagine della ringhiera Liberty con sullo sfondo la vetrata originaria

I nuovi uffici della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella sorgono oggi nell'edificio piů conosciuto come Villa Poma nella centralissima via Garibaldi. La struttura, a partire dagli anni '60, divenne un centro di elaborazione dati della vicina sede della Cassa di Risparmio di Biella, poi, nel corso degli anni, si trovň a subire tutta una serie di manomissioni che ne danneggiarono decorazioni, stucchi interni e pavimenti. Per far fronte a questo stato di cose si č pensato ad un intervento finalizzato essenzialmente al recupero e al restauro degli spazi interni, alla costruzione di nuovi servizi - in linea con le direttive contenute nella legge 13/89 - all'inserimento di un ascensore che consentisse il pieno superamento delle barriere architettoniche.


Dalle immagini si evince come, da un lato, siano state restaurate le originali porte interne, dall'altro, si sia provveduto ad operare una suddivisione che mantenesse inalterata la continuitŕ della volta. Sempre al primo piano - nella zona di arrivo dell'ascensore - un' attenzione particolare č stata riservata al mantenimento della ringhiera Liberty avente sullo sfondo la vetrata originaria.

 
 
Immagine del soffitto restaurato nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Durante l'esecuzione dei lavori si č inoltre provveduto al recupero degli spazi al piano seminterrato mediante la costruzione di una sala conferenze, di una biblioteca e di una sala di lettura. Un capitolo a parte merita poi la torretta ottagonale per la quale si č provveduto al restauro delle decorazioni e delle finestrelle Liberty. Dopo gli interventi di recupero la sala riunioni appare oggi completamente restaurata, con la volta a botte unghiata messa in evidenza dopo il restauro, il pavimento in cotto e pietra di luserna in contrapposizione alla situazione pre-esistente l'inizio dei lavori. La progettazione, infine, ha contemplato anche la sistemazione dell'area esterna sia con il recupero di una parte dell'area verde preesistente sia con lo studio di nuovi percorsi veicolari.