Bandi

  1. Attività erogativa
    1. Tipologie di intervento
      1. Bandi e sessioni
        1. Bandi
          1. + Api. Oasi fiorite per la biodiversità 2024
          2. Cultura+ 2024
          3. Bandi anni precedenti
            1. Bandi 2023
            2. Bandi 2022
            3. Bandi 2021
            4. Bandi 2020
              1. Fondo di sostegno allo studio Luigi Squillario 2020/2021
              2. Sport+ 2020
              3. Scuola+ 2020
              4. Ripartiamo insieme
                1. I progetti sostenuti
                  1. Associazione CON TATTO ODV
                  2. Comune di Vigliano Biellese
                  3. Croce Rossa Italiana Comitato di Biella ODV
                  4. Parrocchia di Cossila San Grato
                  5. Cooperativa La Famiglia
                  6. Cooperativa Tantintenti
                  7. Parrocchia di Santa Maria Assunta di Mongrando
                  8. Comune di Valdilana
                  9. Comune di Pray
                  10. Associazione ABC
                  11. Amici Parkinsoniani Biellesi
                  12. Comune di Candelo
                  13. Opera Assistenza SS. Immacolata "O.A.S.I." ONLUS
                  14. Società Ginnastica La Marmora ASD
                  15. AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla - Sezione di Biella
                  16. Fondazione Olly Onlus
                  17. Migr'Action
                  18. Angsa Biella Onlus
                  19. Cissabo
                  20. Opificiodellarte
                  21. Associazione A.Gen.D.A
                  22. Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII
                  23. Comune di Biella
                  24. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
                  25. La Pecora Nera Società Cooperativa Sociale Agricola
                  26. Istituto San Cassiano
                  27. Comune di Gaglianico
                  28. Associazione Itaca
                  29. A.s.d. Biella Rugby Club
              5. Comunità fragile
              6. Arte+ 2020
              7. Seminare comunità 2.0
            5. ScuolaPlus (2019)
            6. Far Crescere lo Sport che fa Crescere (2019)
            7. A regola d'arte (2018)
            8. Seminare comunità (2017)
            9. Bando di idee VIVA (2017)
        2. Sessioni erogative
      2. Società strumentali ed enti partecipati
      3. Progetti propri
      4. Iniziative pluriennali di terzi
      5. Coprogettazioni
      6. Azioni di rete e di sistema
      7. Spazi
    2. Aree di intervento
    3. Contributi deliberati
    4. Guida alla richiesta di contributo
    5. Linee-guida comunicazione e logo
 

 Cooperativa Tantintenti - Società cooperativa sociale ONLUS

Progetto "TACABUTUN - Giocare e costruire per pensare al domani"

 

Dati tecnici e informazioni

Costo complessivo: € 74.270
Contributo: € 25.000

Destinatari: studenti, famiglie e comunità locale  
Localizzazione: Biella e provincia
Partner: Andirivieni - Associazione Genitori Chiavazza - Comune di Sordevolo - Cooperativa Sociale Domus Laetitiae Onlus - Associazione Giovani Valle Elvo, ELF - Consorzio Sociale Il Filo Da Tessere - Future is Nature Playground - Maria Cecilia Società Cooperativa Sociale Onlus - Scuola dell'Infanzia Fondazione Asilo Infantile Aldisio e Bertola - Cooperativa Sociale Raggio Verde Onlus - Associazione Semi di Serra - Sportivamente SCS - Parrocchia di Benna - Parrocchia di Verrone - Parrocchia di Sordevolo - Parrocchia di Sagliano Micca - Comune di Lessona - Polisportiva CEDAS Lancia Verrone 
Obiettivi: dare vita a circa 14 "bottoni colorati", ovvero punti d'incontro tra piccoli gruppi di bambini (da 6 a 8) e un operatore, il quale propone loro un'attività ricreativa, offrendo così un momento di gioco e spensieratezza.  

Per informazioni e contatti:
Mail: info@tantintenti.org   Tel. 015-0991021 (interno 3)

 

Cooperativa Tantintenti - Società cooperativa sociale ONLUS - L'ente e l'attività

Tantintenti è una COOPERATIVA SOCIALE attiva nel biellese dal 2003, scelto come suo contesto di riferimento; un'impresa di comunità che lavora per migliorare la vita delle persone disabili, dei bambini e delle loro famiglie, dei giovani e degli adulti.
È inoltre un'IMPRESA SOCIALE
· che crea lavoro
· che valorizza le competenze dei soci
· che promuove la collaborazione con enti, istituzioni ed organizzazioni
· che favorisce la costruzione di un'economia basata sullo scambio nella logica della sharing-economy
· che sperimenta e ricerca modalità innovative di partecipazione, nella realizzazione di soluzioni di welfare comunitario

Opera nei seguenti ambiti:  

DISABILITÀ, INTEGRAZIONE, LAVORO
Costruisce percorsi di Autonomia e Indipendenza. Investe nella realizzazione di contesti abitativi con i partner del territorio. Promuove l'integrazione di persone con disabilità a scuola durante l'ingresso nel mondo del lavoro e nella fruizione del tempo libero.

BAMBINI E FAMIGLIE
Propone progetti e servizi di educazione, animazione e assistenza per i bambini, gli adolescenti e le loro famiglie. Gestisce direttamente "luoghi per crescere" e servizi alla prima infanzia.

GIOVANI E ADULTI
Lavora per sostenere giovani e adulti nella espressione del proprio progetto di vita, in percorsi di orientamento a un ruolo propositivo e attivo, per la costruzione di reti relazionali verso l'autonomia e l'integrazione.

WELFARE GENERATIVO
Si occupa dello sviluppo di nuove formule per erogare le attività di welfare tradizionale. Sviluppa attività innovative e di welfare generativo.

 
 

TACABUTUN - Giocare e costruire per pensare al domani - Il progetto

Il progetto risulta essere articolato in tre macro-categorie di attività: propedeutiche, caratterizzanti e trasversali.

La prima racchiude le seguenti fasi:
· identificazione dei luoghi in cui svolgere le attività;
· ideazione e attuazione di un percorso formativo a distanza rivolto ad animatori, educatori e operatori, con il fine di sviluppare competenze nella gestione dei gruppi e nel pieno rispetto della normativa vigente in materia COVID-19;
· ideazione, attivazione e conduzione di un percorso formativo e informativo rivolto alle famiglie;
· disamina della normativa vigente, stesura e diffusione di un protocollo metodologico grazie alla collaborazione con il Politecnico di Torino e professionisti di settore.

La seconda prevede l'ideazione e l'attivazione di circa 14 "bottoni colorati": l'operatore, assimilabile alla figura dell'animatore di quartiere, incontra presso il luogo individuato il gruppo ristretto di bambini (da 6 a 8 a seconda della fascia di età, e nel pieno rispetto del decreto regionale) a cui propone l'attività, resa fruibile anche a distanza attraverso piattaforma digitale.

La terza consiste nel coordinamento generale e attuativo, nella definizione della strategia e degli strumenti di monitoraggio, nell'analisi dei dati e valutazione dei risultati e nella definizione delle modalità di comunicazione.

 

Dichiarazione referente

Roberta Bacchi - Presidente:
"Siamo particolarmente soddisfatti del risultato ottenuto dal gruppo di lavoro, che ha visto impegnati 18 soggetti del territorio, tra enti del terzo settore, pubbliche amministrazioni e parrocchie, nell'ideazione di un fitto reticolato in cui, proprio come in un tessuto, trama e ordito si incontrano e attraverso lo scambio di buone pratiche si attivano relazioni collaborative. Ciascun punto corrisponde a un "bottone" colorato e ad un luogo fisico in cui i bambini possono svolgere attività educative e ludico-ricreative. Si è rivelata un'ottima opportunità per dare seguito al percorso di co-progettazione che stiamo promuovendo nell'ambito educativo, oltre che dare avvio all'attività di ricerca che ha come focus i nuovi bisogni delle famiglie."