Bandi

 

Angsa Biella Onlus - Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici

Progetto "Sosteniamo la famiglia per impostare una nuova quotidianità nell'autismo"

 

Dati tecnici e informazioni

Costo complessivo: € 56.232
Contributo: € 15.000

Destinatari: 47 disabili e le loro famiglie
Localizzazione: Biella e provincia
Partner: Tantintenti Società Cooperativa Sociale ONLUS - Ti Aiuto Io ONLUS - Kiwanis Club Victimula Pagus di Biella - Cooperativa Sociale Domus Laetitiae ONLUS
Obiettivi: progettare interventi educativi e di supporto psicologico rivolti alla persona autistica e alla sua famiglia.

Per informazioni e contatti:
Mail: segreteria@angsa-biella.org

 

Angsa Biella Onlus - L'ente e l'attività

L'Associazione nasce da genitori di soggetti autistici allo scopo di migliorare la qualità della vita dei propri figli e creare un punto di riferimento per chi vive questa realtà.
L'ente opera sul territorio di Biella e provincia e collabora con la Cooperativa Sociale Domus Laetitiae per la gestione della Casa per l'Autismo di Candelo, promuove l'informazione sulla sindrome autistica e la ricerca scientifica, supporta le famiglie e tutela i diritti civili a favore delle persone autistiche, affinché sia loro garantito il diritto a una vita libera, il più possibile indipendente, nel rispetto della piena dignità.

 
 

Sosteniamo la famiglia per impostare una nuova quotidianità nell'autismo - Il progetto

Nella Fase 2 dell'emergenza COVID-19 è necessaria, anche e soprattutto per le persone autistiche, una ripartenza che permetta una rielaborazione emotiva e cognitiva dell'accaduto per sostenere la famiglia e la persona autistica nell'impostare nuove routine e abitudini in linea con le norme dettate dall'emergenza, anche in vista di una conciliazione tra famiglia e lavoro.
Con questo obiettivo, saranno attivati, a partire da giugno 2020, servizi in rapporto individualizzato, rivolti a bambini e ragazzi autistici e alle loro famiglie; alcuni via Skype, altri in presenza (a domicilio, o sul territorio biellese o presso Centri Estivi), seguendo le normative in atto.
L'equipe autismo, che già seguiva i bambini e i ragazzi presso la Casa per l'Autismo, manterrà il contatto e la presa in carico con le persone autistiche, per facilitare una ripartenza.
Sarà proposta alle famiglie la possibilità di partecipare a un parent-training  su Skype: incontri con altri genitori di persone autistiche, gestiti da un professionista, su temi specifici in base all'età dei ragazzi.

 

Dichiarazione referente

Daniela Oioli - Presidente:
"Angsa Biella, da sempre al fianco delle famiglie per la promozione e il sostegno di attività psicoeducative rivolte alla persona con autismo, anche durante la Fase 2 dell'emergenza COVID è impegnata nel ripensare la ripresa. Le proposte per un graduale riavvio dei servizi partono da una valutazione di ogni individuo e dalle esigenze della famiglia. A seguito di questo momento si potrà attivare la proposta più adeguata. In alcuni casi si proporranno interventi Skype di supporto psicologico, direttamente rivolti alla persona autistica o alla famiglia per aiutarla nella gestione quotidiana del figlio; in altre circostanze saranno attivati interventi educativi a domicilio o presso la Casa per l'Autismo di Candelo. Parallelamente saranno avviati percorsi di parent-training a distanza per offrire ai genitori spazi di confronto e supporto."