Bandi

Home > Attività erogativa  >  Modalità di intervento  >  Bandi  >  Bandi 2021  >  Scuola+ 2.0
 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella avvia il Bando "Scuola+ 2.0" a sostegno dell'attivitÓ progettuale educativa del territorio biellese.

AREA DI INTERVENTO
Educazione e ricerca

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Il bando "Scuola+ 2.0" sarÓ articolato nelle seguenti fasi:
Fase 1 (Bando di Idee)
- entro le ore 16 del 10 giugno 2021 gli enti ammissibili potranno presentare le idee progettuali tramite piattaforma ROL;
- entro il 30 giugno 2021 verranno selezionate le idee migliori;
Fase 2 (Riorientamento delle progettualitÓ e progettazione esecutiva)
- nel mese di luglio verrÓ realizzato un momento di allineamento "formativo" (workshop) rivolto ai soggetti ammessi alla fase 2 del bando che si pone l'obiettivo di omogenizzare la conoscenza rispetto al tema dell'impatto sociale. Tale attivitÓ sarÓ propedeutica alla fase di riorientamento delle progettualitÓ in logica "impact" a cura di AICCON;
- supporto operativo individuale alla progettazione esecutiva se necessario, a cura di Fondazione CRB;
- entro il 15 settembre 2021 presentazione dei progetti sviluppati tramite piattaforma ROL;
Fase 3 (Avvio della iniziativa)  
- i progetti selezionati beneficeranno di un percorso di accompagnamento volto a promuovere la generazione di impatto sociale delle azioni che si realizzeranno e al riorientamento delle stesse per una sua massimizzazione;
- valorizzazione delle esperienze e delle buone pratiche maturate nell'ambito del bando.

SOGGETTI DESTINATARI
II bando Ŕ destinato a reti formate da almeno tre realtÓ. Il ruolo di capofila a cui verrÓ assegnato il contributo economico deve essere una Istituzione Scolastica.
VerrÓ considerato premiante il coinvolgimento di realtÓ del Terzo Settore, al fine di co-progettare con logiche di comunitÓ e con il coinvolgimento della ComunitÓ Educante del territorio.
Sono soggetti capofila del presente bando:
*  Istituti Scolastici di I grado
*  Istituti Scolastici di II grado
*  Scuole paritarie di I grado.
Si precisa inoltre che ciascun ente pu˛ presentare esclusivamente una richiesta di contributo. 
╚ possibile essere partner di pi¨ progettualitÓ, ma un soggetto partner non pu˛ essere capofila di altre progettualitÓ.

AMBITO TERRITORIALE

Gli enti che partecipano al bando devono aver sede nel territorio della Provincia di Biella e/o realizzare progetti nel territorio provinciale.

OBIETTIVI/PRIORIT└ DEL BANDO E AMBITI DI SVILUPPO DEI PROGETTI
Categorie di beneficiari delle attivitÓ progettuali
Le attivitÓ ideate dovranno essere rivolte ad almeno una delle seguenti categorie di soggetti:
- bambini/ragazzi frequentanti gli istituti scolastici promotori;
- famiglie dei bambini/ragazzi frequentanti gli istituti scolastici promotori;
- docenti degli istituti scolastici promotori.  
Obiettivi e prioritÓ del bando
Il presente bando intende sostenere azioni che si svilupperanno con l'obiettivo di:
- prevenire/ridurre la dispersione scolastica;
- migliorare il benessere psico-fisico dei bambini/ragazzi;
- prevenire/ridurre le condizioni di vulnerabilitÓ dei bambini/ragazzi e delle loro famiglie;
- migliorare l'efficacia dell'azione educativa, della continuitÓ tra percorsi educativi e delle corresponsabilitÓ ad essa connessa.  
Ambiti delle attivitÓ progettuali
Il bando intende sostenere iniziative di sistema, sperimentali ed innovative dirette nei seguenti ambiti:
- azioni di emersione, orientamento e valorizzazione delle competenze/talenti;
- azioni di creazione e sviluppo di contesti di apprendimento non convenzionali; 
- azioni di comunicazione, coinvolgimento attivo e formazione per famiglie e docenti;
- azioni di supporto all'utilizzo del digitale;
- azioni a sostegno delle fragilitÓ psicologiche post COVID;
- azioni di interazione e comunicazione tra i vari soggetti educativi coinvolti nel progetto.
Rete tra progetti
Nell'ottica di valorizzazione della ComunitÓ Educante che negli ultimi anni si Ŕ sviluppata sul territorio grazie alle competenze acquisite dalle Istituzioni Scolastiche e gli Enti del Terzo Settore e di sperimentare nuove modalitÓ di progettazione (co-progettazione) e nuovi modelli di servizio di gestione e co-operazione, il presente bando intende promuovere azioni sinergiche sul territorio che vedano coinvolti tutti gli attori (scuola, famiglie, imprese for profit e enti non profit).

I CONTRIBUTI
II contributo massimo erogabile per ogni singola richiesta presentata, ad insindacabile giudizio di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella non potrÓ essere superiore a € 30.000,00.

 
 

IL BANDO ╚ CHIUSO