Bandi

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella avvia il Bando "Scuola+ 2.0" a sostegno dell'attività progettuale educativa del territorio biellese.

AREA DI INTERVENTO
Educazione e ricerca

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Il bando "Scuola+ 2.0" sarà articolato nelle seguenti fasi:
Fase 1 (Bando di Idee)
- entro le ore 16 del 10 giugno 2021 gli enti ammissibili potranno presentare le idee progettuali tramite piattaforma ROL;
- entro il 30 giugno 2021 verranno selezionate le idee migliori;
Fase 2 (Riorientamento delle progettualità e progettazione esecutiva)
- nel mese di luglio verrà realizzato un momento di allineamento "formativo" (workshop) rivolto ai soggetti ammessi alla fase 2 del bando che si pone l'obiettivo di omogenizzare la conoscenza rispetto al tema dell'impatto sociale. Tale attività sarà propedeutica alla fase di riorientamento delle progettualità in logica "impact" a cura di AICCON;
- supporto operativo individuale alla progettazione esecutiva se necessario, a cura di Fondazione CRB;
- entro il 15 settembre 2021 presentazione dei progetti sviluppati tramite piattaforma ROL;
Fase 3 (Avvio della iniziativa)  
- i progetti selezionati beneficeranno di un percorso di accompagnamento volto a promuovere la generazione di impatto sociale delle azioni che si realizzeranno e al riorientamento delle stesse per una sua massimizzazione;
- valorizzazione delle esperienze e delle buone pratiche maturate nell'ambito del bando.

SOGGETTI DESTINATARI
II bando è destinato a reti formate da almeno tre realtà. Il ruolo di capofila a cui verrà assegnato il contributo economico deve essere una Istituzione Scolastica.
Verrà considerato premiante il coinvolgimento di realtà del Terzo Settore, al fine di co-progettare con logiche di comunità e con il coinvolgimento della Comunità Educante del territorio.
Sono soggetti capofila del presente bando:
*  Istituti Scolastici di I grado
*  Istituti Scolastici di II grado
*  Scuole paritarie di I grado.
Si precisa inoltre che ciascun ente può presentare esclusivamente una richiesta di contributo. 
È possibile essere partner di più progettualità, ma un soggetto partner non può essere capofila di altre progettualità.

AMBITO TERRITORIALE

Gli enti che partecipano al bando devono aver sede nel territorio della Provincia di Biella e/o realizzare progetti nel territorio provinciale.

OBIETTIVI/PRIORITÀ DEL BANDO E AMBITI DI SVILUPPO DEI PROGETTI
Categorie di beneficiari delle attività progettuali
Le attività ideate dovranno essere rivolte ad almeno una delle seguenti categorie di soggetti:
- bambini/ragazzi frequentanti gli istituti scolastici promotori;
- famiglie dei bambini/ragazzi frequentanti gli istituti scolastici promotori;
- docenti degli istituti scolastici promotori.  
Obiettivi e priorità del bando
Il presente bando intende sostenere azioni che si svilupperanno con l'obiettivo di:
- prevenire/ridurre la dispersione scolastica;
- migliorare il benessere psico-fisico dei bambini/ragazzi;
- prevenire/ridurre le condizioni di vulnerabilità dei bambini/ragazzi e delle loro famiglie;
- migliorare l'efficacia dell'azione educativa, della continuità tra percorsi educativi e delle corresponsabilità ad essa connessa.  
Ambiti delle attività progettuali
Il bando intende sostenere iniziative di sistema, sperimentali ed innovative dirette nei seguenti ambiti:
- azioni di emersione, orientamento e valorizzazione delle competenze/talenti;
- azioni di creazione e sviluppo di contesti di apprendimento non convenzionali; 
- azioni di comunicazione, coinvolgimento attivo e formazione per famiglie e docenti;
- azioni di supporto all'utilizzo del digitale;
- azioni a sostegno delle fragilità psicologiche post COVID;
- azioni di interazione e comunicazione tra i vari soggetti educativi coinvolti nel progetto.
Rete tra progetti
Nell'ottica di valorizzazione della Comunità Educante che negli ultimi anni si è sviluppata sul territorio grazie alle competenze acquisite dalle Istituzioni Scolastiche e gli Enti del Terzo Settore e di sperimentare nuove modalità di progettazione (co-progettazione) e nuovi modelli di servizio di gestione e co-operazione, il presente bando intende promuovere azioni sinergiche sul territorio che vedano coinvolti tutti gli attori (scuola, famiglie, imprese for profit e enti non profit).

I CONTRIBUTI
II contributo massimo erogabile per ogni singola richiesta presentata, ad insindacabile giudizio di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella non potrà essere superiore a € 30.000,00.

 
 

IL BANDO È IN FASE DI VALUTAZIONE