Bandi

Home > Attività erogativa  >  Tipologie di intervento  >  Bandi e sessioni  >  Bandi  >  Bandi anni precedenti  >  Seminare comunità (2017)
 

I RISULTATI FINALI

 

Il bando Seminare Comunità volto a stimolare la progettazione sociale sul territorio biellese ispirando nuove politiche sociali territorialmente coordinate volte a contrastare o prevenire le situazioni di disagio economico e le marginalità che interessano categorie sempre più ampie della popolazione biellese ha sostenuto 12 progetti.
Il bando non ha solo finanziato specifiche attività ma ha intrapreso specifiche azioni di accompagnamento degli enti nell'attuazione delle iniziative con particolare attenzione alla dimensione generativa. L'accompagnamento realizzato dalla Fondazione in collaborazione con la Fondazione Zancan (metterei il link www.fondazionezancan.it ).
Questa metodologia innovativa ha permesso che i progetti finanziati potessero avere una serie di risultati importanti, diventando così una base di studio sull'efficacia metodologica di questo tipo di bandi.

Gli enti sono stati responsabilizzati:
- nell'individuare i bisogni a cui dare risposta e gli obiettivi da perseguire esplicitando i risultati attesi a cui associare indicatori misurabili;
- nel pianificare nel tempo le attività progettuali da realizzare, definendo non solo i contenuti, ma chi li realizza in che modo con quali tempi;
- nel verificare e valutare periodicamente quanto si sta realizzando;
- nell'acquisire competenze e comprendere se quanto realizzato è stato coerente con il programma e ha prodotto effetti positivi sui destinatari

I principali risultati quantitativi del bando possono essere sintetizzati in questo modo:
- 12 progetti realizzati
- 200 indicatori individuati (mediamente 17 per ogni progetto)
- 26% orientati sull'attività, 50% sull'output, 24% sull'outcome.

Obiettivo prioritario del bando è stato focalizzare gli interventi su una azione generativa di seguito i risultati ottenuti
- 46 persone hanno realizzato azioni generative
- 84% delle persone hanno portato a termine l'azione
- 85% si è dichiarato completamente soddisfatte
- 85% ripeterebbe l'esperienza
- 7.530 ore rese possibili dal "concorso al risultato"
- € 90.560 di indotto diretto prodotto ossia 1,5€ di valore aggiunto medio ogni € investito nell'intervento.

 
 

 

IL BANDO

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Banca Simetica avviano il Bando "Seminare Comunità"  a sostegno della progettazione sociale del territorio biellese.

SETTORI
Volontariato, beneficenza e filantropia 
Assistenza agli anziani

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Il bando "Seminare Comunità" si aprirà il 10 aprile 2017 e le domande dovranno essere presentate tassativamente entro e non oltre le ore 16 del 30 giugno 2017. Non sono previste altre scadenze nel corso dell'anno 2017.

SOGGETTI DESTINATARI
I soggetti destinatari dei contributi devono essere organizzati e formalmente costituiti per atto pubblico, per scrittura autenticata o per scrittura privata registrata e devono operare nei settori di intervento della Fondazione.
Sono comunque escluse le persone fisiche in qualità di soggetti proponenti i progetti.

AMBITO TERRITORIALE
Gli enti che partecipano al bando devono aver sede nel territorio della Provincia di Biella o realizzare progetti nel territorio provinciale.

AMBITI, OBIETTIVI E PRIORITÀ
Il bando intende sostenere iniziative di sistema, sperimentali ed innovative dirette nei seguenti ambiti:
- gestione/cura/valorizzazione delle persone anziane;
- contrasto al disagio minorile o giovanile;
- contrasto alle forme di fragilità sociale e/o economica (ad esempio: neet, giovani/famiglie a basso reddito, disoccupati, senza fissa dimora...)
Saranno considerati obiettivi prioritari:
- presentare preferibilmente azioni di responsabilizzazione e di coinvolgimento attivo dei beneficiari finali (welfare generativo) al fine di aumentare il rendimento degli interventi sociali attuati a beneficio della collettività;
- sostenere/ridurre le situazioni di nuova vulnerabilità con particolare attenzione all'impoverimento graduale delle famiglie, alla necessità di cambiare stili di vita e consumi, all'indebolimento delle reti familiari e comunitarie;
- supportare le famiglie come fattore di prevenzione nella gestione dei componenti fragili;
- costituire forme di buon vicinato e auto-mutuo aiuto volte a sostenere i bisogni e a favorire la coesione sociale;
- promuovere nuove forma di accoglienza che favoriscano l'inclusione sociale;
- far fronte al continuo invecchiamento della popolazione rinnovando i servizi di welfare rivolti agli anziani attraverso nuove modalità di coinvolgimento attivo di tutti i cittadini, anche degli over 65 che possono essere delle importanti risorse per la società;
- accrescere le competenze e gli strumenti professionali dei volontari presenti nelle organizzazioni;
- integrare tra loro servizi frammentati, migliorandone la qualità, l'efficienza, l'accessibilità, la disponibilità e aggregare risorse disperse e scarsamente produttive e collegarle ad altre iniziative valorizzandole.

I CONTRIBUTI

II contributo massimo erogabile per ogni singola richiesta presentata, deliberato ad insindacabile giudizio della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e di Banca Simetica, non potrà essere superiore a € 15.000,00.