attività erogativa

Home > Attività erogativa  >  Tipologie di intervento  >  Coprogettazioni  >  Area Welfare e Territorio  >  Coprogettazione territoriale partecipata a sostegno di soggetti in fragilità socio-economica
 
 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in attuazione di quanto previsto nel Documento Programmatico Previsionale 2024 nell'area Welfare e Territorio, costituisce un Tavolo operativo agile per il dialogo ed il confronto tra gli enti pubblici e privati, finalizzato alla realizzazione di un intervento in coprogettazione volto a favorire le politiche attive di inclusione socio-lavorativa delle persone in stato di bisogno, promuovendo l'attivazione dei beneficiari in un'ottica di responsabilizzazione della persona e di restituzione alla collettività di quanto ricevuto (welfare generativo).

Per l'analisi del contesto di riferimento si rimanda al rapporto annuale dell'Osservatorio territoriale del Biellese scaricabile sul sito www.osservabiella.it.

Il Tavolo avrà come finalità quella di costruire, mediante un approccio di coprogettazione, un progetto operativo funzionale alla realizzazione di interventi rivolti a persone adulte, con età compresa tra i 25 e i 55 anni di età in condizione di marcata fragilità socioeconomica, potenzialmente occupabili ma con difficoltà a entrare nel mercato del lavoro, prive di adeguate forme di supporto in termini di accompagnamento all'inserimento sociale e lavorativo e di sostegno alle vulnerabilità multidimensionali.
Gli obiettivi generali sono:
- promuovere azioni capaci di affrontare la multidimensionalità della povertà e del disagio (lavoro, reddito, competenze, casa, salute);
- affiancare alle azioni di accompagnamento sociale e sostegno economico percorsi di attivazione sociale in grado di stimolare l'inclusione e l'ingresso o il reingresso nel mercato del lavoro, a integrazione di quanto già viene realizzato dagli interventi pubblici;
- favorire la ricerca di soluzioni innovative per sviluppare forme più efficaci ed efficienti di inclusione attiva;
- ricercare nuove forme di collaborazione tra pubblico e privato valorizzando il potenziale del privato sociale;
- promuovere percorsi di valorizzazione dei beneficiari che partano dal potenziamento delle capacità e che prevedano una rigenerazione delle risorse in un'ottica generativa;
- favorire una comunicazione che coinvolga la comunità nel sostegno ai soggetti in situazione di vulnerabilità sociale.

Il Tavolo sarà coordinato dagli Uffici erogativi della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, con la partecipazione attiva e il supporto metodologico della Fondazione Emanuela Zancan. Verranno invitati a partecipare i referenti della Regione Piemonte - Agenzia Piemonte Lavoro, della Provincia di Biella, della Città di Biella, dei Consorzi Socio- Assistenziali IRIS e CISSABO e di altri soggetti che la Fondazione dovesse ritenere utile coinvolgere in virtù delle competenze specifiche in materia.


Gli enti interessati a formalizzare la propria candidatura dovranno compilare il form online disponibile a questo link entro le ore 16.00 del 19 aprile 2024. Nella procedura di compilazione online andrà allegato anche il modulo di accettazione privacy scaricabile qui sotto debitamente compilato e sottoscritto.

La call per la nuova coprogettazione è stata presentata a Palazzo Gromo Losa il 20 marzo scorso in occasione del convegno di presentazione dei risultati del bando "Seminare Comunità 2.0".