Bandi

Home > Attività erogativa  >  Modalità di intervento  >  Bandi  >  Ripartiamo insieme  >  I progetti sostenuti
 

I progetti sostenuti

 

Una collaborazione nel segno della rinascita del Biellese che porta sul territorio 460 mila euro per progetti urgenti destinati a famiglie, anziani, categorie fragili e per supportare il ritorno al lavoro con strumenti di conciliazione innovativi: è il bando "Ripartiamo insieme" lanciato simbolicamente il 4 maggio 2020 da Biver Banca - Gruppo Cassa di Risparmio di Asti e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella come strumento di sostegno per l'uscita dal lockdown.
Il bando ha visto così suddivisi gli importi: € 300.000 Biver Banca e € 160.000 Fondazione CRB.
L'importo particolarmente elevato è frutto di una mappatura delle esigenze del territorio che ha presentato ben 37 richieste provenienti da diversi enti che operano nell'area Welfare e che hanno attivato progettualità di supporto alla popolazione più fragile.
In particolare gli interventi economici sono diretti a soddisfare i bisogni di alcune categorie (minori e anziani in primis), che si sono trovate senza sostegno a causa della chiusura dei servizi ordinari (scuole, centri diurni, servizi ricreativi) e delle comunità locali. Il bando intende svolgere una serie di azioni volte al miglioramento della condizione di vita dei soggetti che vivranno con maggiore difficoltà la ripresa delle attività.
Tra le azioni incentivate il sostegno alla famiglia attraverso interventi a favore della conciliabilità tra lavoro ed esigenze familiari; la creazione di nuove reti e la facilitazione dei processi di consolidamento tra le reti sociali già attive; lo sviluppo dell'empowerment dei soggetti destinatari del bando con azioni volte alla responsabilizzazione e valorizzazione del loro ruolo nella società; l'attivazione e potenziamento di programmi che rafforzino la coesione sociale, le reti di prossimità e lo sviluppo economico delle comunità locali, con particolare riferimento alle zone più marginali e svantaggiate; la promozione di percorsi inclusivi che favoriscano l'inserimento sociale di persone in situazione di svantaggio che si trovino in particolari difficoltà determinate dalla "distanza sociale" imposta dalle norme di contenimento Covid19.
Condizioni fondamentali per l'assegnazione dei contributi sono state inoltre la sostenibilità e l'immediata partenza dei progetti e soprattutto la creazione di reti capaci di diffondere in modo armonico azioni e risultati sul territorio. Grazie infatti alla presenza nel Biellese di soggetti già da anni operativi per la costruzione di progetti di questo tipo e alla particolare conformazione del territorio è stato possibile coinvolgere in modo innovativo intere vallate che, grazie al sostegno del bando, potranno utilizzare questa occasione per ripensare il proprio sviluppo.

Questi i progetti sostenuti: