attività erogativa

 
 
 

Cascina Oremo è un nuovo polo educativo e dell'apprendimento, punto di riferimento per l'educazione, l'orientamento e lo sport inaugurato nel 2023 in un'antica cascina biellese
8.981 mq di spazi complessivi a disposizione di tutti grazie a una struttura all'avanguardia e inclusiva dotata di spazi didattici, palestre, piscine, aule e laboratori fruibili da bambini e adulti con e senza disabilità. Il progetto, cofinanziato dall'impresa sociale Con i Bambini per la parte delle attività, è stato reso possibile grazie a un investimento complessivo di oltre 12 milioni di euro messo in campo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, che nel 2007 ha acquistato il terreno e l'immobile, completamente ristrutturato e ampliato in soli 18 mesi di lavori.

 
 
 
 

Il centro accoglierà ogni anno 16.000 persone con l'obiettivo di ridurre le disuguaglianze e avere un ruolo centrale come strumento di contrasto alla povertà educativa minorile. Proprio per questo, il progetto ha convinto Con i Bambini, che, nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha stanziato un importante contributo pari a 1,5 milioni di euro come cofinanziamento per le attività che saranno organizzate all'interno del complesso.

 
 
 
 

Talento, inclusione, sostenibilità: sono queste le parole-chiave che descrivono il progetto Cascina Oremo, un'iniziativa molto ambiziosa e con grandi ricadute territoriali, che rappresenta un prezioso dono della Fondazione alla comunità biellese, ma soprattutto alle nuove generazioni.

Si tratta di un progetto strategico capace di rigenerare un intero asse della città, con al centro il Polo formativo di Città Studi e l'Accademia dello Sport Pietro Micca, e che è riuscito a coinvolgere una rete ampia e coesa di enti e associazioni a testimonianza del ruolo sempre più centrale della Fondazione per il territorio, che da ente erogatore si è trasformato negli anni in un soggetto promotore di progetti per la comunità e aggregatore di diverse realtà operanti nel Biellese. Cascina Oremo è un progetto unico nel suo genere che mira a essere un modello di riferimento da replicare anche livello nazionale.

 
 
 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella ha da sempre investito nell'acquisizione e nel recupero di immobili, con l'intento di creare e dare una nuova vita a questi spazi. L'idea di trasformare gli immobili in un bene comune significa assegnare loro una funzione collettiva per fini sociali, culturali e civili, cercando di offrire riposte alle esigenze del territorio. Con Cascina Oremo la Fondazione ha individuato, restaurato e restituito alla città uno spazio che potrà dare soluzioni a problemi che la comunità si trova quotidianamente ad affrontare e in particolare le giovani generazioni e le persone con disabilità.

 
 
 
 

Cascina Oremo è articolata in quattro sezioni principali, gestite da partner specializzati.
Un'area è dedicata all'apprendimento con Tantintenti SCS Onlus con spazi per favorire percorsi di crescita per minori tra zero e 17 anni, aperti anche al mondo della scuola e alle famiglie.
Uno spazio è destinato, insieme al Consorzio Sociale Il Filo da Tessere, all'orientamento per bambini e ragazzi con l'obiettivo di favorire la conoscenza di sé, la scoperta dei propri talenti, l'esplorazione del mondo del lavoro e l'accompagnamento alle scelte.
In collaborazione con la Coop. Sociale Sportivamente sono fruibili i poli creativo ed educativo per persone con disabilità e non per praticare sport, spazio che offre anche servizi per il benessere psico-fisico e il potenziamento delle abilità relazionali e di autonomia.
Una quarta sezione, con la collaborazione di Domus Laetitiae SCS di Solidarietà Onlus, è infine destinata a servizi individuali o di gruppo per persone con disabilità per la valutazione, l'apprendimento e le stimolazioni sensoriali con percorsi di psicoterapia, consulenza scolastica e per l'utilizzo di ausili tecnologici.

Cascina Oremo rappresenta un punto di riferimento per le giovani generazioni del territorio e punta a coinvolgere direttamente e indirettamente anche la comunità educante, la cittadinanza e diversi interlocutori territoriali pubblici, privati. Si prevede che una volta a regime la struttura potrà offrire ogni anno i propri servizi a circa 1.000 minori.  

 
 
 

Il restauro dell'antica cascina risalente al XVII secolo ha messo in campo tecniche innovative di edilizia con particolare attenzione alla sostenibilità economica ed ecologica per portare a nuova vita circa 6.000 mq di fabbricati destinati a uso agricolo. L'energia della cascina sarà infatti prodotta da un impianto fotovoltaico che consentirà ogni anno la riduzione di oltre 160mila kg di CO2, 54,5 tonnellate di petroli e 355,6 kg di emissioni di ossidi di azoto. Un'opportunità sulla base della quale è in fase di studio la creazione di una comunità energetica rinnovabile locale.

 
 

Per maggiori informazioni: cascinaoremo.it

Per informazioni sul progetto didattico Muse a Cascina Oremo cliccare qui